CAPRI. Tutti dicono I love you. Non si tratta del remake di un noto film di Woody Allen ma di un nuovo trend che coinvolge sempre pių produttori, registi hollywoodianj, grossi manager e il jet set intemazionale.
Promettersi amore eterno sull'isola attraverso un matrimonio da mille e una notte oggi pių che mai č un business di lusso e a cogliere l'importanza di queste aspettative da sogno č stata proprio una designer statunitense di origini italo-danesi Diana Sorensen.

Diana vive tra NewYork e St. Barth d'inverno e nella stagione estiva, da circa due anni, si stabilisce a Capri dove si occupa dell'organizzazione di eventi, feste e matrimoni da favola.
Tra i main events di questa estate Diana ha curato tutte le segretissime fasi del matrimonio del produttore hollywoodiano Ryan Kavanaugh che ha portato sull'isola alcuni dei pių celebri nomi del grande schermo tra cui Leonardo Di Caprio, Gerard Butler, BradleyCooper, Ryan Seacrest e la supertop model KarolinaKurkova.
Tra gli eventi che portano la sua firma anche la festa di compleanno privata per i 30 anni di Vanisha MĖttal Bhatia, figlia del magnate indiano dell'acciaio Lakshmi N. Mittal, definita da Forbes l'ereditiera pių ricca al mondo.

La Sorensen parla proprio di una love-story eterna che unisce Capri all'immaginario statunitense pių che ėn qualsiasi altro luogo almondo e dice che il trend attuale per i suoi clienti a 5 stelle č quello di privilegiare luoghi isolati, diflicilmente raggiungibili, immersi tra il verde e le rocce di cui l'isola č ricca. I suoi matrimoni sono organizzati in location meravigliose e suggestive come sul belvedere della Migliera ad Anacapri dove presso il ristorante Da Gelsomina, in occasione delle nozze di Kavanaugh, č riuscita a fare allesfire uno scenario da favola per ben 150 ospiti.
Esclusivo l'allestimento al Riccio, a poche remate dalla Grotta Azzurra in occasione di altre nozze vip, di ben 2500 candele tra vasi di murano colmi di peonie tutto all'insegna del blu, bianco e vetro