Richiedi disponibilità

data di arrivo
data di partenza

Oppure chiama l'hotel
Chiama l'Hotel +39 081 8371499

Da Gelsomina - Capri
Capri Philosophical Park Parco Filosofico

By the Meditator Gunnar Adler-Karlsson
Un parco dedicato alla meditazione nei pressi del Belvedere della Migliera

Storia

La storia del ristorante “da Gelsomina” è fatta di sorrisi e di accoglienza, di gesti semplici e di buon umore. Fu negli anni Cinquanta che Gelsomina e suo marito Raffaele decisero di realizzare un punto di ristoro nei loro vigneti e frutteti situati nei pressi del Belvedere della Migliera di Anacapri per i primi turisti che giungevano sull’isola e che andavano alla scoperta delle sue infinite bellezze.

La determinazione nella realizzazione di questo progetto fu assecondata anche da uno storico personaggio che visse a Capri, lo scrittore e medico svedese Axel Munthe, che tanto amava questo angolo di Anacapri così nascosto eppure allo stesso tempo tanto affascinante. Era amico e medico personale di donna Filomena, mamma di Gelsomina, menzionata nel suo volume “Storia di San Michele”, anch’essa accanita sostenitrice dell’intraprendente iniziativa imprenditoriale.

Da Gelsomina - Capri Da Gelsomina - Capri

Fu così che nacque un piccolo chiosco di panini, bibite, vino e prodotti fatti in casa: gli avventori furono conquistati da genuine caciotte, gustose salsicce e ottime conserve, come le melanzane sottolio. La fama si sparse a tal punto che incrementarono vertiginosamente le richieste, anche degli abitanti del posto, di assaggiare i primi piatti della cucina tradizionale caprese: dal coniglio alla cacciatora al pollo al mattone, dai ravioli alla caprese agli spaghetti alla “chiummenzana” con i pomodorini freschi, che ancora attualmente sono il punto di forza del ristorante.

Da Gelsomina - Capri Da Gelsomina - Capri

Lentamente il piccolo chiosco per turisti si è trasformato in un raffinato ristorante, punto di riferimento per coloro che oggi approdano a Capri, grazie soprattutto alla tenacia, all’impegno e alla passione che Gelsomina e Raffaele hanno saputo trasmettere al figlio e alla sua giovane famiglia, con la quale gestisce e porta avanti questa importante tradizione. Accanto al rinomato ristorante, è sorto un vero e proprio complesso turistico dove trovano spazio un bar, un’ampia piscina e alcune confortevoli camere per il pernottamento, inserito in una cornice paesaggistica straordinaria.

Da Gelsomina alla Migliera offre relax, natura, buona tavola, accoglienza e tanta cordialità in un’unica incantevole soluzione.

Fra gli assidui frequentatori del complesso c’è anche una simpatica coppia svedese Gunnar Adler Karlsson e sua moglie Marianna; innamorati dell’isola, vivono da vent’anni in una villetta adiacente e hanno realizzato un “parco filosofico” per gli amanti della meditazione e della dimensione del raccoglimento.